Riccione. Camerieri in nero, il Mojito paga la multa e riapre

ll gestore del Mojito paga la multa e riapre a tempo di record

Il Mojito paga la sanzione e riapre a tempo di record. Anzi nemmeno ha chiuso, assicura il gestore Vittorio De Leo, che ci tiene a precisare che l’ispezione dei Carabinieri di Riccione insieme ai colleghi dell’Ispettorato del Lavoro ha rilevato solo qualche irregolarità, riguardante soprattutto le disposizioni anti-Covid, e solo una dipendente con un contratto ancora da definire, e non quattro lavoratori in nero. “Per conto dello stabilimento balneare Mojito – scrivono – ribadiamo che tali notizie riportate non corrispondono al vero, sia per quanto riguarda l’esistenza di lavoratori irregolari, sia per quanto riguarda la sospensione dell’attività che si svolge regolarmente e non si è mai interrotta”. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy