Rimini. Si contagiano in vacanza: studenti bloccati a Ibiza

Si contagiano in vacanza: studenti bloccati a Ibiza

Due ragazzi positivi al tampone effettuato prima del rientro in Italia Erano partiti una settimana fa con un gruppo di amici del liceo

La vacanza a Ibiza si trasforma in un incubo per due giovani riminesi. Erano partiti la settimana scorsa insieme a un gruppo di amici, sarebbero dovuto rientrare ieri ma hanno scoperto di essere positivi al tampone, effettuato prima di rientrare in Italia, e ora si trovano in quarantena. I ragazzi sono tutti studenti del liceo Einstein, avevano pianificato la vacanza tramite un’agenzia viaggi di Rimini. Quando hanno fatto il tampone, prima di ripartire per l’Italia (con volo diretto a Bologna), due di loro sono risultati positivi al Covid. I ragazzi per fortuna non hanno sintomi del virus, stanno bene, ma sono in quarantena e ancora non sanno quando potranno fare ritorno a casa. La loro situazione viene costantemente monitorata dall’agenzia che avevano prenotato loro la vacanza e che ora li sta assistendo. A Ibizia negli ultimi giorni si sono verificati diversi focolai, specie tra i giovani. Sono diversi gli italiani coinvolti, sia tra i turisti (i riminesi sono tra questi) sia tra quelli che lavorano in hotel e locali (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy