Rimini. Quindicenne aggredita mentre va a casa: «Violenza sessuale da uno sconosciuto»

Ragazzina quindicenne aggredita in strada mentre torna a casa da uno sconosciuto e costretta a compiere un atto sessuale. «Era un africano alto un metro e novanta, ero terrorizzata: non sono riuscita neanche a chiedere aiuto». Il racconto della vicenda è al vaglio degli investigatori della Squadra mobile di Rimini, ed è forse ancora presto per trarre delle conclusioni, ma l’ombra di un nuovo Butungu, lo straniero autore di un doppio violento stupro nell’estate del 2018, si allunga su una riviera già funestata da episodi di cosiddetta microcriminalità: molestie, rapine da strada e furti. (…)

Tratto dal Corriere Romagna

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui: paypal.me/libertas20
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 



Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy