Rimini. Vanno ad arrestarlo per armi e droga e nella stanza gli trovano cocaina e soldi

Vanno ad arrestarlo per armi e droga e nella stanza gli trovano cocaina e soldi

Quarantenne campano smascherato dopo una lunga indagine coordinata dal pm Bertuzzi Più di un anno fa a coprirlo erano stati un barista e il figlio: è il gestore occulto di un bagno in spiaggia

ANDREA ROSSINI. I carabinieri vanno nell’albergo dove alloggia per arrestarlo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia, e nella stanza gli trovano 860 grammi di cocaina e più di 26mila euro in contanti. In manette è finito Vincenzo De Costanzo, quaranta anni, napoletano. Nei guai due volte: alle accuse che gli andavano a notificare si è aggiunta la nuova ipotesi di detenzione ai fini di spaccio. L’uomo, difeso dall’avvocato Giuliano Renzi, si sentiva al sicuro e non si aspettava la visita dei carabinieri di Bellaria. (…)

Tratto dal Corriere Romagna

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy