Metano alle stelle a Rimini: 2,250 euro al chilo

Il metano fa il botto: 2,250 euro al chilo

ENRICO CHIAVEGATTI – Sono stati molti gli automobilisti e gli autotrasportatori che ieri mattina si sono stropicciati più volte gli occhi, non riuscendo a credere a quando stavano vedendo. La colpa di tanta incredulità? La cifra scritta alla voce metano sulla colonna del grande display dell’area di servizio Agip di via Flaminia: 2,250 euro al chilo. A dettare quello che potrebbe essere il record assoluto registrato in Italia da quando i prezzi sono “impazziti” subito dopo la firma dei nuovi contratti dove la materia prima, su “suggerimento” dei petrolieri, viene trattata non a prezzo fisso come in passato ma a tasso variabile, la riminesissima Vulcangas, Spa con sede a Poggio Torriana. Ben 130 per cento in più rispetto alla quotazione di luglio, dove un chilo alla pompa era pagato poco più di 0,90 euro. Un pugno allo stomaco perché nello stesso comune di Rimini, nel raggio di pochi chilometri, grazie alle riserve e ad accordi vecchi ancora in vigore, sulla Tolemaide, ai distributori Gep e Vega (catena che ha rilevato tutte le pompe Coop), il metano (nel primo caso il Gnl quello di ultima generazione), vengono serviti rispettivamente a 1,669 e 1,959 euro al chilo. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy