Nozze di diamante per la coppia che trascorre ogni anno a Rimini la “luna di miele” dal 1964

Nozze di diamante per la coppia che trascorre ogni anno a Rimini la “luna di miele” dal 1964

Un viaggio di nozze lungo sessanta anni: festa di diamante per la coppia ospite dal ’64 all’hotel Amoha e che ogni anno trascorre a Rimini la “luna di miele”.

“Sono nozze di diamante quelle fra i coniugi Guglielmo Birolini e Ornella Melocchi, e di diamante è anche il loro amore per Rimini dove, per sessant’anni, la coppia bergamasca ha trascorso le sue vacanze – si legge nella nota del Comune di Rimini -. Da quando il 18 giugno del 1964 la coppia di Urgnano, Bergamo, è convolata a nozze, Rimini è stata il luogo del loro ‘lungo’ viaggio di nozze, rinnovato anno dopo anno fino ad oggi. Le due settimane che trascorsero in luna di miele si ripetono così dal 64, sempre a Rimini, sempre nello stesso luogo, l’Hotel Amoha, prima da soli e poi con i figli e i nipoti”.

“Sono poche le mete turistiche che possono vantare clienti così fedeli ed affezionati e Rimini, grazie al cuore ed alla passione dei suoi albergatori e bagnini, è tra queste – dice Rossella Venturelli, titolare dell’Hotel Amoha insieme al marito Mauro Baietta e alla figlia Daniela – e noi siamo grati di poter essere protagonisti di questa ricercata ed unica tradizione dell’ospitalità romagnola. Siamo veramente emozionati per questo evento ed è una grande gioia e regalo condividere con i coniugi Birolini questo lungo viaggio che è la loro meravigliosa vita”.

Dal comunicato emerge anche che, “a congratularsi per questi primi 60 anni insieme”, era presente “anche l’Amministrazione comunale di Rimini, che ha deciso di insignire i coniugi Ornella e Gugliemo con l’attestato di fedeltà di Rimini“.

L’allora assessore e oggi sindaco, Jamil Sadeholvaad, “aveva conferito alla coppia di turisti nel 2019 l’attestato di ospiti amici della città, un riconoscimento che si rinnova oggi in occasione di questo importante 60° con un augurio speciale che verrà festeggiato con una grande festa che coinvolgerà tutti gli altri ospiti e amici presenti in albergo”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy