Nuova Convenzione del Consiglio d’Europa

SEGRETERIA DI STATO PER GLI AFFARI ESTERI GLI AFFARI POLITICI LE TELECOMUNICAZIONI E I TRASPORTI

COMUNICATO STAMPA

E’ entrata oggi in vigore la Convenzione del Consiglio d’Europa per la protezione dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali.

La Repubblica di San Marino aveva sottoscritto la Convenzione il 25 ottobre 2007, assieme ad altri 38 dei 47 Paesi membri dell’Organizzazione di Strasburgo.

Il Consiglio Grande e Generale l’ha poi ratificata il 22 marzo 2010 consentendo così, assieme ai soli altri quattro Paesi che l’hanno fino ad oggi ratificata (Albania, Danimarca, Grecia e Paesi Bassi ) l’entrata in vigore della Convenzione che stabilisce la necessità di almeno cinque ratifiche per poter divenire operativa.

La Convenzione è il primo, importante strumento internazionale a contrastare ogni forma di violenza contro i minori, compresi gli abusi in ambito familiare. Oltre agli abusi sessuali, la prostituzione e la pornografia infantile e la partecipazione forzata dei bambini a spettacoli pornografici, la Convenzione si occupa del contrasto al turismo sessuale ed all’adescamento dei minori a scopi sessuali.
Soddisfazione è stata espressa dal Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Antonella Mularoni, che ha sottolineato come San Marino non manchi di profondere il massimo impegno negli organismi internazionali per la difesa dell’infanzia e per la tutela in generale dei diritti umani.

San Marino,1 luglio 2010/1709 d.F.R.

L’Ufficio Stampa e Comunicazione

UFFICIO STAMPA tel. 0549 882221 faxd 0549 992018 e-mail: ufficiostampa@esteri.sm

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy