Parte il lavoro per lo sviluppo digitale. Segreteria industria

Parte il lavoro dell’Agenzia per lo sviluppo digitale
Ieri in Consiglio le nomine dei sette membri
L’Agenzia per lo sviluppo digitale è ora realtà e può cominciare il proprio lavoro. Nella seduta di ieri il Consiglio Grande e Generale ha infatti proceduto alla nomina dei sette membri dell’Agenzia, presentati dalla commissione che li ha selezionati lo scorso 20 aprile tra le 16 candidature arrivate. Quattro di essi provengono dal settore privato e tre dal pubblico, tutti hanno dimostrato di avere competenze ed esperienze specifiche nei diversi settori d’intervento dell’Agenzia.
Ecco chi sono i membri e quali gli ambiti di specializzazione:
Pilastro I – Mercato digitale: Daniela Reffi; PA
Pilastro II – Interoperabilità e standard: Daniele Giovanardi; privato
Pilastro III – Fiducia e sicurezza: Enzo Mataloni; privato
Pilastro IV – Accesso a internet veloce e superveloce: Andrea Rebosio; PA
Pilastro V – Ricerca e innovazione: Federico Tombari; privato
Pilastro VI – Alfabetizzazione, capacità e inclusione digitale: Roberta Mularoni; PA
Pilastro VII Vantaggi offerti dalla ICT alla società: Francesco Chiari, privato.
Novità assoluta nel panorama sammarinese, l’Agenzia per lo sviluppo digitale è uno strumento che permetterà alla Repubblica di San Marino di compiere quel balzo in avanti in termini di modernizzazione e di avvicinamento alle best practices internazionali. L’Agenzia per lo Sviluppo Digitale (Asdi) sarà consulente del governo e avrà il compito di proporre un piano di investimenti ed iniziative legate alle piattaforme digitali, standard tecnologici, sicurezza informatica, infrastrutture e reti, ricerca ed innovazione, alfabetizzazione digitale e strumenti per l’effettivo beneficio alla popolazione. L’Agenzia favorirà inoltre la cultura digitale, con l’obiettivo di accrescere il livello di competenza nel settore informatico non solo nel tessuto economico, ma in tutta la cittadinanza.
Alla base dei lavori di Asdi ci sarà l’Agenda Digitale Sammarinese, documento che stabilirà appunto gli obiettivi da raggiungere sulla strada della sempre maggiore digitalizzazione e informatizzazione del paese. Proprio la stesura di questo documento sarà il primo impegno su cui lavoreranno i sette membri dell’agenzia.
San Marino, 19 luglio 2015

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy