Patto per San Marino, all’esame Finanze e Turismo

Il consueto incontro fra il Comitato di Coordinamento della coalizione Patto per San Marino con i membri del governo ha avuto per oggetto le finanze ed il turismo con i riferimenti, rispettivamente, di Gabriele Gatti, e di Fabio Berardi.

Un mercato sempre più asfittico, che privilegia solo pochi settori di eccellenza, si scontra con altri problemi che sono tipicamente sammarinesi: normative troppo stringenti sulla possibilità di ampliamento delle aziende che ne fanno richiesta; infrastrutture obsolete o addirittura mancanti; costo del lavoro troppo elevato, e molto spesso non ripianato da eventuali benefici sul fronte fiscale; con l’Italia ancora in attesa di definizione, che frenano l’interscambio; la paura degli operatori di relazionarsi con San Marino, su cui grava un’immagine negativa difficile da scalzare.

Vedi comunicato Patto per San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy