Per San Marino brutto inizio 2012. Psrs

Brutto inizio 2012 per la Repubblica di San Marino secondo il Partito Socialista Riformista Sammarinese.

I primi giorni del 2012, purtroppo, stanno confermando l’andamento fortemente
negativo dal punto di vista economico con la chiusura di ulteriori imprese e la
perdita di decine di posti di lavoro. Il Partito Socialista Riformista
Sammarinese afferma la propria solidarietà ai tanti, troppi disoccupati che si
trovano costretti a vivere in condizioni di disagio e di incertezza. Il lavoro è
un diritto spettante a ciascun individuo e la piaga della disoccupazione
rappresenta uno dei principali fattori di instabilità e diseguaglianza sociale.
Su questo tema l’azione del governo sino ad oggi non è stata assolutamente
soddisfacente, in quanto all’orizzonte non si intravede la realizzazione di un
nuovo modello di sviluppo economico e sociale fondato su legalità, trasparenza
ed internazionalizzazione, con l’obiettivo di garantire ai sammarinesi piena e
qualificata occupazione
.

Vedi comunicato stampa Psrs

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy