Per San Marino: largo alle donne e ai giovani

Ancora una volta Per San Marino denuncia il degrado della  politica ed invita i politici a lasciare spazio alle donne ed ai giovani.

 Il prezzo che stanno pagando i cittadini è troppo alto anche per effetto delle centinaia di milioni regalati alle banche e agli evasori.
La perdita di 35 punti di PIL, i 1800 disoccupati, le centinaia di giovani costretti ad emigrare, le migliaia di aziende chiuse, la montagna di debiti della finanza pubblica, gli sprechi di bilancio e le spese inutili, sono a dimostrare quanto affermiamo.
Sono ormai 8 anni di crisi profonda dovuta alla mancanza di difesa della sovranità, all’assenza totale di un progetto di ripresa economica con scelte prioritarie, all’immobilismo in tutti i settori della PA, al rifiuto di riforme strutturali per superare il vecchio e marcio sistema economico e amministrativo, alla copertura dei farabutti che hanno devastato il Paese con le ruberie assurte a metodo di governo
.

Leggi il comunicato stampa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy