Perché gli industriali di San Marino non hanno firmato, Paolo Rondelli

L’ing. Paolo Rondelli, presidente dell’Anis (Associazione Nazionale Industriali, Repubblica di San Marino) interviene per illustrare le ragioni della mancata firma del documento messo a punto al tavolo tripartito.

I nuovi accordi internazionali, i problemi interni, il conto della crisi nei prossimi mesi cambieranno radicalmente i riferimenti e le certezze. Tutto ciò mentre i metodi di lavoro e di confronto per trovare le soluzioni sono ancora quelli di tempi ormai lontani, del tutto inadeguati. Il no alla firma è un modo per scuotere il tavolo tripartito e far emergere i problemi veri, con il solo scopo di risolverli. L’obiettivo è di salvare l’impresa sammarinese e con essa i posti di lavoro.

Vedi articolo di Paolo Rondelli, Presidente dell’Anis

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy