Prelevate da San Marino le eventuali tangenti per politici in Campania

Nella indagine che sta portando avanti
la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, pare che siano stati accertati prelievi da una

finanziaria della Repubblica di San Marino
destinati a corrompere politici e funzionari della Regione Campania.

Da detta finanziaria sarebbero stati spediti due bonifici uno da 60mila euro, riscosso, ed uno da 80mila euro forse ancora non riscosso.

Dalla stessa finanziaria sarebbero usciti 150mila euro in contanti, di cui 100mila sarebbero stati trovati in una cassaforte romana, gli altri 50mila intercettati su un’auto a Capua.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy