“Prima l’accusa, poi il ritiro della querela”, L’informazione di San Marino

ANTONIO FABBRI – La vicenda è singolare ed è un caso, come se ne registrano molti nell’ultimo periodo, che riguarda la denuncia da parte di persone che ricoprono incarichi pubblici nei confronti di cittadini intervenuti su Facebook.

Si tratta di presunte offese nell’ambito di scambio di commenti sul social network, relativamente alla gestione dei rifiuti, al sito di stoccaggio dell’umido di Gaviano e più in generale sull’annosa questione della raccolta di immondizia. Scambio di post tra Francesco Galassi Junior e Marino Pelliccioni, ritenuto offensivo da Giuliana Barulli, oggi Direttore dell’Aaslp e all’epoca referente ambiente dell’Aass, e Dario Felici, all’epoca Caposervizio igiene urbana, i quali avevano querelato.

Martedì mattina in apertura di udienza davanti al Commissario della legge Elisa Beccari, l’avvocato Stefano Pagliai, legale dei denuncianti, ha manifestato la volontà dei suoi assistiti di ritirare la querela. Posizione che ha sorpreso i legali dei due accusati, gli avvocati Alessandro Petrillo, Alberto Selva e Maria Antonietta Pari, i quali si sono riservati di vedere le motivazioni della remissione di querela e, poi, di accettarla o meno.

Prossima, comunque, la prescrizione.

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino pubblicato integralmente dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy