Psrs: asilo di Falciano

COMUNICATO STAMPA
Alla fine il buonsenso ha prevalso ed il Patto per San Marino ha chiuso la legislatura con l’ennesima brutta figura.
L’adozione dell’Istanza d’Arengo che chiedeva che l’asilo nido di Falciano, acquistato e rinnovato con risorse pubbliche, avesse una gestione pubblica, suggella, infatti, la vittoria dei cittadini e delle forze di opposizione contro la linea autoreferenziale adottata dal governo, che ha rischiato seriamente di compromettere parti fondamentali dello stato sociale attraverso l’esternalizzazione di servizi strategici come l’istruzione.
Il Partito Socialista Riformista Sammarinese, che assieme a NPS ha dato vita al Partito Socialista San Marino, ha sempre manifestato forte preoccupazione rispetto al delicatissimo tema delle privatizzazioni, ribadendo in più di una occasione le proprie perplessità sulla decisione del governo di affidare ad una struttura privata la gestione dell’asilo nido di Falciano, costato allo Stato la bellezza di oltre tre milioni di euro.
Per questo motivo il Gruppo Consiliare del Partito Socialista esprime la propria piena soddisfazione per l’esito dell’Istanza d’Arengo e ringrazia tutti i firmatari.
Il Partito Socialista, pur rifiutando posizioni di carattere ideologico superate dal tempo, ha ribadito di considerare estremamente pericoloso il tentativo operato dal governo di procedere verso un modello di gestione privata dei servizi scolastici.
Per queste ragioni è stata incomprensibile l’insensibilità dimostrata dal governo di fronte al risultato di pareggio registrato sulla votazione dell’ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare Socialista Riformista nel Consiglio Grande e Generale nel mese di gennaio, che semplicemente chiedeva di sospendere temporaneamente la decisione del Congresso di Stato avanzando la proposta di aprire un dibattito pubblico in Consiglio Grande e Generale sulle prospettive del sistema scolastico.
Un confronto che il governo ha sempre rifiutato, forse perché consapevole di avere al proprio interno e nelle file della maggioranza diversità di idee in merito.
Pertanto è grazie alle migliaia di cittadini, che hanno sottoscritto l’Istanza d’Arengo, che è stato possibile affrontare un dibattito in aula consiliare che ha messo il Patto per San Marino con le spalle al muro.
Il Partito Socialista, quindi, plaude all’esito dell’Istanza d’Arengo e si impegnerà anche nella prossima legislatura a dare risposte serie e concrete ai problemi del Paese e dei suoi cittadini.
Ufficio Stampa Partito Socialista San Marino
San Marino 3 agosto 2012

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy