Referendum 15 maggio, commenti e reazioni: Liberamente San Marino

Il voto di domenica 15 Maggio e’ stato il coronamento  di un lungo percorso iniziato un anno fa e che ha visto Il Movimento Liberamente San Marino al fianco dei comitati promotori nella raccolta delle 511 firme necessarie per sottoporre i vari quesiti all’attenzione della cittadinanza.

Riteniamo da sempre che i cittadini debbano riappropriarsi del diritto di decidere su argomenti e tematiche di estrema importanza per il paese. In questo senso il referendum e’ il principale strumento di democrazia diretta che fa parte del nostro ordinamento e che consente ai cittadini, con un si o con un no, di potersi esprimere confermando o meno decisioni prese da pochi sulla testa di tutti.

L’ampia partecipazione di domenica, che ha visto 16114 cittadini Sammarinesi recarsi alle urne, denota ancora una volta la voglia dei Sammarinesi di voler essere parte integrante delle decisioni importanti del proprio paese e ci ricordano che, quando sono chiamati a decidere, rispondono sempre presente.

Un ringraziamento speciale va agli Avvocati e Notai  Sammarinesi ( solo 7/8 a dir la verità e loro sanno a chi ci riferiamo) che con alto senso civico e dello stato hanno contribuito con la loro presenza affinchè tutto questo divenisse possibile.

Siamo molto soddisfatti del risultato finale di questa tornata referendaria, in quanto 3 referendum su 4 hanno raggiunto il quorum ed il quarto, quello sulla variante di prg ( che prevede la costruzione del polo della moda)  ha visto il paese spaccato a metà, quindi di fatto 0 a 0 palla al centro. Facciamo notare ai tanti vincitori dell’ultima ora che a domanda invertita neanche i sostenitori di questo investimento avrebbero raggiunto il quorum, quindi in quel caso nulla si sarebbe fatto.

Ci faremo garanti di tutti i cittadini nel rispetto della volontà popolare e in questo senso vigileremo affinchè vengano riscritte le regole del referendum senza quorum, della legge elettorale che dovrà prevedere la preferenza unica, del tetto massimo degli stipendi pa e dei diritti di coloro, seppur riconoscendo la vittoria dei no sulla Variante di prg, che ci hanno sostenuto ed erano contrari al Polo della Moda.

Quello che resta assolutamente chiaro e’ il dato politico, espressione del voto popolare, anche  per chi fa finta di non volerlo vedere: Maggioranza e Governo bocciati  e perdenti su tutta la linea in modo netto ed inequivocabile.

Ad ogni cittadino/elettore  le proprie conclusioni.  

Ufficio stampa

Liberamente San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy