Reggenza all’Archivio di Stato

COMUNICATO STAMPA

Nell’ambito della programmazione delle visite ai principali Servizi e Uffici della Pubblica Amministrazione che operano in ambito culturale e sociale, la Reggenza, nella mattinata odierna, si è recata all’Archivio Pubblico che ha sede nel prestigioso Palazzo Valloni.

La Reggenza, accompagnata dal Segretario di Stato per gli Affari Interni – nel cui dipartimento si colloca anche l’Archivio di Stato – è stata accolta dal Direttore dell’Archivio, Dott. Michele Conti, che ha spiegato alla Reggenza l’attività precipua dell’Archivio e ha mostrato documenti di particolare valore storico ed istituzionale.

L’Archivio Pubblico – regolamentato dalla Legge 28 novembre 1978 n. 52 – si articola in due sezioni: l’Archivio di Stato e l’Archivio Notarile.

All’Archivio di Stato compete la conservazione degli atti e dei documenti prodotti da Organi, Enti ed Uffici Pubblici o ad essi pervenuti, che devono essere depositati non oltre 30 anni dalla loro produzione. Vengono conservati anche i sigilli non più usati dallo Stato e dai suoi Enti, Uffici e Rappresentanze, i punzoni delle monete o delle medaglie della Repubblica. Sono inoltre custoditi fondi archivistici privati, acquisiti dallo Stato per donazione, acquisto ed espropriazione per pubblica utilità.

La sezione dell’Archivio Notarile contiene, invece, unitamente ai documenti relativi all’ordinamento dello stesso e del notariato, gli originali dei rogiti ed i

repertori degli atti dei notai sammarinesi defunti. Sono inoltre conservati gli originali, i repertori e le copie degli atti di notai non sammarinesi e da questi volontariamente depositati in archivio.

La Reggenza, a conclusione della visita, si è complimentata con il Direttore ed il personale dell’Archivio Pubblico ai quali ha manifestato il proprio compiacimento e l’apprezzamento per la competenza e l’impegno con cui viene gestita questa importante struttura dello Stato.

San Marino, 13 febbraio 2009/1708 d.F.R.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy