Ricapitalizzazione di Aeradria: la delibera da 7milioni di euro passa in Consiglio provinciale. An vota per il sì. Astenute FI e Sinistra critica

Sette milioni di euro: ecco a quanto ammonta la spesa per la ricapitalizzazione di Aeradria votata favorevolmente ieri in Consiglio provinciale. An ha votato con la maggioranza per il sì, mentre FI e Sinistra critica si sono astenute. Unico voto contrario quello del gruppo misto guidato da Antonio Padalino.

La ricapitalizzazione complessiva di Aeradria ammonta a
sette milioni di euro, cifra che la Provincia di Rimini
sottoscrive per il 33,92%.

Nella seduta del Consiglio di ieri è stata votata anche
l’emissione di un prestito obbligazionario (Bop) per un importo
nominale pari a due milioni 537 mila euro. L’emissione di questo
prestito e’ strettamente correlata a finanziare determinati tipi
di investimenti
spiega la consigliera Maria Laura Angelotti
(Fi), e la parte da leone la fa il finanziamento di Aeradria.

Pur ribadendo il proprio parere positivo alla ricapitalizzazione,
Angelotti pero’ critica “la modalita’ di finanziare la
ricapitalizzazione con l’emissione di prestiti obbligazionari.

Per noi sarebbe stata piu’ opportuna una diversa
riallocazione delle risorse invece che ricorrere ad un nuovo
indebitamento
. Come? ad esempio, usufruendo di risorse diverse
come quelle destinate al Trasporto rapido costiero,
un’infrastruttura che dice Angelotti noi non riteniamo
strategica
. La delibera e’ passata con il voto dei consiglieri
di maggioranza, mentre si sono astenuti Forza italia, An e
Sinistra critica. (DIRE)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy