Riccione: Rissa violenta in viale Dante

Martedì sera in viale Dante a Riccione è scoppiata una rissa
violenta.

Sono volati calci e pugni ma anche bicchieri, bottiglie e
altri oggetti, tra questi la lastra di vetro di un tavolino lanciata in mezzo
alla folla.

La furiosa lite è terminata dopo 20 minuti ovvero quando
sono intervenuti sul posto sia i carabinieri che la polizia.

Secondo alcune testimonianze, ad accendere la miccia è stato
un 50enne che, davanti a una pizzeria, ha cominciato ad insultare con una
ragazza seduta con una dozzina di amici.

Inoltre l’uomo avrebbe preso il cellulare della ragazza e l’ha
rotto dopo averlo sbattuto sul tavolino.

Da lì i ragazzi e il 50enne hanno cominciato a prendersi a
cazzotti tra di loro all’angolo tra i viali Dante e Verdi.

Sono stati lanciati durante la scazzottata bottiglie,
portatovaglioli, posacenere e una lastra di vetro che copriva un tavolino.

L’aggressore adulto, assieme ad altri 3-4 amici, è riuscito
a scappare via mentre i ragazzini, tramortiti e spaventati dal brutto episodio,
sono rimasti sul posto.

A terra c’era del sangue, ciò vuol dire che qualcuno è
rimasto ferito dal brutale scontro.

Fonte: “Il Resto del Carlino”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy