Riccione (Rn). Rissa in spiaggia, tre diciottenni accolltellati, uno grave

E’ successo ieri notte sulla spiaggia di Riccione quasi al termine del concerto organizzato da Radio DeeJay. La rissa è scoppiata tra italiani e magrebini e sembra legata al mondo dello spaccio per la spartizione delle zone in viale Ceccarini.

L’intervento congiunto di polizia e carabinieri ha portato a 7 arresti e alla denuncia di un minore. In carcere tutti ragazzi tra i 18 e i 20 anni: due italiani e un albanese residenti a Como, tre magrebini e un egiziano a Riccione senza fissa dimora. La rissa è scattata intorno alla mezzanotte e mezza durante il concerto organizzato dalla nota emittente radiofonica. Il ferimento dei tre diciottenni è avvenuto sulla spiaggia libera davanti a piazzale Roma e da subito sono state chiare le condizioni di uno dei tre, portato d’urgenza in ospedale con codice rosso, mentre gli gli altri due in “codice 2”, cioè di media gravità. []Rai news

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy