Rifiuti speciali a San Marino: governo inadempiente, gli industriali si organizzano

Il tormentato accordo
per lo smaltimento dei rifiuti della Repubblica di San Marino nell’Emilia Romagna tarda ad essere operativo. Almeno per quanto riguarda i rifiuti non urbani.

Periodicamente l’Anis, Associazione Nazionale Industriali Sammarinesi, dal momento della

ratifica di detto accordo

da parte dell’Assemblea Regionale, ha attirato l’attenzione dei governanti sammarinesi sulla necessità di superare alcuni
impedimenti burocratici

che di fatto lo rendono inoperativo. Senza risultato.

Lo stesso governo sammarinese si sta rendendo inadempiente, non avendo ancora individuato un’area di stoccaggio apposita in territorio sammarinese, come da impegno contenuto in detto accordo. Carlo Giorgi, Segretario dell’Anis, annuncia a San Marino Rtv: ‘ se lo Stato non lo fa, lo faremo noi privati‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy