Rimini: Acquista pistola ma non la denuncia, indagato consigliere della Lega Nord

Un consigliere provinciale della Lega Nord finisce nei guai.

Giancarlo Diotalevi, membro del Consiglio federale, è imputato per introduzione clandestina nello Stato di un’arma e omessa denuncia.

Diotalevi aveva comprato una pistola a San Marino nel 2006 senza denunciare il possesso dell’arma.

Il consigliere, in possesso di regolare porto d’armi, pensava che la denuncia l’avrebbe fatta l’armeria del Titano.

Fonte: “Il Resto del Carlino”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy