Rimini. Aggredisce un uomo, gli strappa la borsa e si dà alla fuga: arrestato dalla Polizia di Stato

Rimini. Aggredisce un uomo, gli strappa la borsa e si dà alla fuga: arrestato dalla Polizia di Stato

Nella notte tra il 17 e il 18 giugno, gli agenti della Polizia di Stato di Rimini hanno arrestato un cittadino straniero con l’accusa di rapina, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. L’uomo è stato anche denunciato a piede libero per il reato di ricettazione.

L’episodio si è verificato intorno alle 02:30 nella zona Celle. La Sala Operativa ha inviato una pattuglia in seguito alla segnalazione di un uomo che affermava di essere stato rapinato. Giunti rapidamente sul luogo, gli agenti hanno incontrato la vittima che ha raccontato di essere stata avvicinata da un giovane mentre aspettava un amico presso un distributore di carburante.

Secondo il racconto della vittima, il giovane ha inizialmente tentato di avviare una conversazione, ma poi lo ha afferrato per il collo e trascinato in una zona buia del distributore per evitare di attirare l’attenzione. Dopo una breve colluttazione, durante la quale la vittima ha cercato di liberarsi urlando, il giovane è riuscito a sottrargli la borsa ed è fuggito.

I poliziotti, avviate immediatamente le ricerche, hanno individuato poco distante un individuo che cercava di nascondersi tra le auto parcheggiate. Il soggetto, che corrispondeva alla descrizione fornita dalla vittima, ha tentato di fuggire verso la zona non illuminata del Fiume Marecchia. Dopo un breve inseguimento, gli agenti sono riusciti a fermarlo, nonostante l’uomo abbia opposto resistenza colpendo gli agenti con calci e pugni. Durante l’arresto, alcuni poliziotti hanno riportato lesioni personali.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy