Rimini: Arrestato tunisino 41enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni

L’altra mattina i carabinieri hanno arrestato un tunisino 41enne.

Le accuse sono di maltrattamenti in famiglia e di lesioni.

L’uomo, pur di avere a disposizione un po’ di denaro da sciupare alle slot machine, ha venduto i giocattoli del figlio i mobili di casa.

La moglie, una francese 47enne, ha provato a impedirgli di fare ciò ma il marito ogni volta la picchiava.

Molte volte la donna scappava via di casa con il figlio di 6 anni in qualche casa di accoglienza per poi tornare in casa sperando in un cambiamento che non è mai avvenuto.

Fonte: “Il Resto del Carlino”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy