Rimini: Aumento di 4 milioni di euro per la spesa del personale Ausl

La spesa del personale dell’Ausl di Rimini aumenta di 4 milioni di euro.

L’azienda sanitaria, guidata dal direttore generale Marcello Tonini, passerà dai 4.222 dipendenti in servizio al 31 dicembre 2011 ai 4.318 del 2013.

In tre anni l’Ausl riminese farà 96 assunzioni, concentrate soprattutto nel personale sanitario (da 3.015 del 2011 a 3.080 del 2013).

Dal 2014 però scatterà il blocco dei nuovi ingressi.

Dai 193,3 milioni di euro del 2011 si è passati ai 197,3 di quest’anno, dovuto alle 35 nuove assunzioni nel 2012 (4.257) rispetto all’anno scorso che poi saliranno nel 2013 a quota 96.

L’aumento del costo per il personale nel 2012 si aggira sui 2 milioni di euro per gli altri 2 sono effetto del trascinamento delle assunzioni effettuate nel 2011 e slittate in parte quest’anno.

Mezzo milione di euro per finanziare i dipendenti dei nuovi servizi all’hospice e al reparto di rianimazione.

Inoltre è stato apportato qualche taglio: dai 52 libero-professionisti del 2011, quest’anno si è scesi a 44 e nel 2014 si arriverà a 27.

Ammonta a 230mila euro, invece, il risparmio previsto dalla riduzione della spesa per i rapporti di lavoro flessibili.

Fonte: “La Voce di Rimini”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy