Rimini. Autista nei guai: alla guida di un mezzo turistico con scheda alterata

RIMINI. Patente ritirata per tre mesi, 1300 euro di multa e 13 punti decurtati dalla patente. E’ questo il “conto” che la polizia stradale ha servito al conducente e titolare di una ditta di trasporto passeggeri, fermato lo scorso 31 ottobre dalla stradale di Riccione. L’autista, un 40enne di Potenza, stava accompagnando una comitiva di turisti russi in un tour fra la Riviera e San Marino.

Il viaggio è stato però interrotto dal controllo degli agenti che hanno fermato il mezzo. I poliziotti hanno chiesto i documenti e hanno scoperto che il 40enne usava una scheda intestata alla sorella per il cronotachigrafo digitale del suo autobus, al fine di eludere le disposizioni di legge sul riposo giornaliero per gli autisti. 

I turisti sono stati accompagnati in un hotel di Rimini, dove hanno atteso un altro dipendente della ditta autorizzato a condurre il veicolo.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy