Rimini. Blocchi del traffico ristretti al centro storico e alle auto Euro 4 nelle domeniche ecologiche. Corriere Romagna

Corriere Romagna: Con le nuove rotatorie sulla Statale gli sforamenti alla centralina del Parco Marecchia scesi da 64 a 29 giornate. Cambia la viabilità nella zona nord e in centro /
Blocchi del traffico ristretti al centro /
L’assessore: «Per migliorare i risultati stiamo riorganizzando mobilità, sosta e trasporti»

RIMINI. Blocchi del traffico ristretti alla zona del centro ma nelle domeniche ecologiche la circolazione sarà vietata anche alle auto Euro 4. Sono le novità introdotte dall’amministrazione riminese per la gestione della qualità dell’aria, che prevede limitazioni al traffico fino al 31 marzo.
Fase due. Da martedì 7 scatta la seconda fase dell’accordo di programma regionale. E la giunta, in vista dei blocchi del giovedì e della domenica, propone le sue novità. «Abbiamo deciso di restringere l’area di applicazione dei blocchi sulla base dei riscontri che riceviamo dalle centraline di controllo del Pm 10 – spiega l’assessore all’Ambiente Sara Visintin -. Negli ultimi tre anni, infatti, nella zona del centro, quella più urbanizzata, sono stati rilevati i livelli più alti di polveri sottili».
Nuovi divieti. I divieti riguarderanno l’area urbana a mare della Statale 16, ma la viabilità sarà garantita nelle strade di collegamento ai principali parcheggi della città e alle postazioni di bike sharing.
«La diffusione dei Pm 10 – spiega l’assessore Visintin – dipende da vari fattori, in primis dalle caratteristiche microclimatiche del territorio e dalle condizioni atmosferiche (alta pressione e temperature rigide) che aumentano la concentrazione di polveri provenienti dalle auto e dal riscaldamento delle abitazioni».
(…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy