Rimini, Ca’ Raffaello. Guerrina: ossa da analizzare

Rita Celli di Il Resto del Carlino Rimini: Il giallo. Sparita nel nulla la cinquantenne Guerrina Piscaglia . E’ scomparsa lo scorso primo maggio: di lei si è persa ogni traccia / Resti umani nella vecchia cappella:il Dna svelerà se sono di Guerrina /
Ossa e carne trovati in una botola nel cimitero di San Gianni

Ossa, carne e pelle. Se sia quel che resta di Guerrina Piscaglia saranno le analisi a svelarlo. La faccia del pm Marco Dioni all’uscita dal cimitero di San Gianni era impassibile. Ma forse proprio nella cappella di quel camposanto di montagna, potrebbe esserci la soluzione del giallo della 50enne scomparsa quasi un anno fa da Ca’ Raffaello. Gli inquirenti sarebbero arrivati fin lì dopo il sopralluogo dei carabinieri di Badia Tedalda che non hanno mai smesso di cercare. E ieri mattina uno squadrone di militari, inclusi i colleghi dei Ris, è sbarcato a San Gianni, a un tiro di schioppo da Sestino e Ca’ Raffaello. Dopo aver transennato tutta l’area, si sono messi al lavoro, e ci sono rimasti per ore Si tratta della quarta battuta di ricerca in pochi mesi. Dopo sommozzatori, cani specializzati nel recupero di cadaveri e esperti con geo radar, sono tornati i Ris, con mascherina e guanti, a pochi metri dalla canonica dove poco tempo fa era stato scandagliato il laghetto dai Vigili del fuoco. Sono entrati nella cappellina interna, e hanno puntato’ subito all’ossario. Tra i resti vecchi di decenni, nella botola profonda due metri ce n’erano però anche altri considerati recenti. Alle ossa, dicono, c’erano ancora attaccati carne e pelle. Nessuno sa se si tratta davvero del corpo di Guerrina, ma le ipotesi che possono fare su quel ritrovamento non sono molte. Manca il cranio, e non c’è traccia di vestiti, ma i carabinieri del Ris, utilizzando dei retini, sono riusciti a comporre parte degli arti e dell’addome di quello che è sicuramente un essere umano. E l’altezza potrebbe essere quella di una donna.  (…)

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy