Rimini. Concerto: ‘Di Terra e di Luce’ sabato 15 novembre presenta ‘Felsina Ensemble’

RIMINI. Il trio La Felsina Ensemble presenta lo spettacolo ‘Sogni e Furie’ sabato, 15 novembre 2014, dalle ore 18,00 nella Sala delle Udienze di Castel Sismondo in piazza Malatesta a Rimini. 

In scena ci saranno il soprano Ewa Gubańska, Fabrizio Longo al violino e Riccardo Morini al cembalo che eseguiranno arie d’opera per soprano e violino obbligato tratte da Hamlet, Antiochus e Astianatte di Francesco Gasparini (1661 – 1727), da Numitore di Giovanni Porta (1675 – 1755) e da Hydaspes di Francesco Mancini (1672 – 1737). 

Verranno anche interpretate composizioni per violino e basso di Nicola Matheis Senior e Pietro Castrucci. 

Ewa Gubanska si è specializzata in canto barocco ed è vincitrice dell’Haendel Singing Competition di Londra. Fabrizio Longo, messinese diplomato in violino, da diversi anni si esibisce con musicisti provenienti dai più importanti complessi di musica barocca, collabora con il dipartimento di musica antica del conservatorio G. B. Martini di Bologna e tiene corsi di violino storico presso conservatori ed università italiane, oltre ad aver pubblicato diverse edizioni critiche di opere. Riccardo Morini, diplomatosi in pianoforte al “G.Lettimi” di Rimini, si è dedicato alla musica antica, ha tenuto concerti con Silvia Rambaldi, Carlo Mazzoli, Mauro Valli, Enrico Casazza, ha vinto una borsa di studio come allievo accompagnatore al cembalo del conservatorio G. B. Martini di Bologna e in questa qualità ha suonato in diverse formazioni cameristiche.  

L’appuntamento è promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, all’interno della mostra “Di Terra e di Luce”, esposizione di sculture di Paola Ceccarelli e di oli e disegni di Americo Mazzotta, che sta viaggiando verso i 7000 visitatori dall’apertura avvenuta a fine agosto.  

Un tale consenso di pubblico ha contagiato anche le altre proposte legate alla mostra, come la conferenza dello scorso 31 ottobre tenuta dal prof. Roberto Filippetti su “San Francesco secondo Giotto”, per la quale l’affluenza è stata molto alta tanto che nella sala del Castello sono andati esauriti anche i posti in piedi.  

La mostra “Di Terra e di Luce” sarà visitabile a Castel Sismondo sino al prossimo 8 dicembre 2014.. Sia l’ingresso alla mostra, sia l’ingresso al concerto di sabato 15 novembre è libero.  

Comunicato Stampa


Felsina Ensemble

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy