Rimini: Danni a imprese e residenti per la neve, parla il presidente della Provincia

Dichiarazione del Presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali:

“E’ appena giunta da Roma la notizia che il Governo ha accolto l’ordine del giorno di Sergio Pizzolante, sottoscritto da Elisa Marchioni, che impegna l’esecutivo ad affrontare, come per il terremoto che ha colpito l’Emilia, il problema dei danni prodotti a residenti e imprese dalle eccezioni precipitazioni nevose che hanno colpito anche la nostra provincia a inizio febbraio 2012.

Desidero ringraziare per il loro impegno i nostri due parlamentari, così come i deputati che hanno sottoscritto lo stesso odg, perché a quasi 150 giorni di distanza si fanno ancora sentire pesantemente sul territorio riminese, in particolar modo sul tessuto socio economico della Valmarecchia e della Valconca, gli effetti di quel fenomeno meteorologico.

Le piccole e medie imprese, l’agricoltura, la zootecnica, i singoli privati, hanno subito danni per centinaia di milioni di euro, ai quali si aggiunge l’estrema difficoltà causa patto di stabilità degli Enti pubblici a retribuire le aziende che hanno lavorato e prestato servizio durante quei drammatici 18 giorni invernali.

Le beffa, sollevata proprio in questi giorni anche dagli organi d’informazione locali, è che si debba pagare l’IMu anche sugli edifici e sulle strutture artigiane crollate sotto i colpi del ‘nevone’.

Ovviamente la questione non si chiude oggi con questo ordine del giorno, anzi va seguita con ancor maggior determinazione per ottenere riscontri tangibili e concreti.

Per questo va fatto ancora affidamento sull’impegno dei nostri parlamentari che stanno portando a Roma tutto il disagio provocato da quel disastro bianco”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy