Rimini. Disabile scatena il caos in ospedale, poi minaccia i poliziotti e il giudice

Disabile scatena il caos in ospedale, poi minaccia gli agenti e il giudice. Il 40enne in sedia a rotelle arrestato è stato poi sanzionato con il divieto di dimora nella provincia di Rimini

ERIKA NANNI – Ha continuato a dare in escandescenza in giro per la città, creando caos al pronto soccorso, minacciando i poliziotti e poi addirittura il giudice e gli avvocati, una volta portato in tribunale per la celebrazione del processo. Il protagonista è sempre lui, il bosniaco 40enne residente a Rimini, invalido e costretto alla sedia a rotelle per via dell’amputazione di una gamba. La stessa persona che venerdì scorso aveva distrutto la hall di un hotel a 4 stelle perché non voleva liberare la stanza, e lo stesso che nella notte tra sabato e domenica aveva creato scompiglio in Pronto soccorso perché voleva essere visitato per un forte dolore al ginocchio … amputato. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy