Rimini. Domani i salvataggi protestano in piazza. Trattative per farli lavorare fino al 18

Terminato il lavoro sulle torrette andranno sotto il Municipio Martedì incontri in quattro Comuni.

ERIKA NANNI. Chiedono di lavorare fino al 25 settembre, ovvero fino a quando in spiaggia ci saranno turisti che fanno il bagno e che di conseguenza possono mettersi in pericolo senza che qualcuno sia presente in caso di necessità. I bagnini di salvataggio hanno organizzato una manifestazione di protesta per domani sera alle 18.45 in piazza Cavour, subito dopo la fine del turno di lavoro, fissata alle 18.30. Attualmente infatti, in base ai contratti stilati con le cooperative dei bagnini, i marinai dovranno terminare la stagione l’11 settembre. Tuttavia, come riferiscono alcuni degli “specialisti della sicurezza in mare”, «è in corso una trattativa per arrivare fino al 18». «Ma a oggi – ribadiscono – non c’è niente di deciso». (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy