Rimini e Pesaro/Urbino in zona rossa, attese le decisioni del governo di San Marino

“Stiamo tenendo i contatti con le Istituzioni Italiane e, il nostro Segretario agli Affari Esteri è in contatto con le Ambasciate Italiane e Sammarinesi nonché con il collega per gli Affari Esteri Italiani”.

Inizia così il messaggio che nella notte ha diffuso il Segretario di Stato al Lavoro Teodoro Lonfernini alla luce della bozza di decreto italiano, poi emanato nel cuore della notte con misure severissive. Decreto con cui sono diventate zone rosse anche le province di Rimini e Pesaro Urbino.

“Abbiamo strettissimi rapporti con la Prefettura Riminese, gli Amici Sindaci locali, la Regione, la Provincia, la Protezione Civile – scrive Lonfernini – Dobbiamo tutti ancora attendere quali provvedimenti precisi saranno presi e riguarderanno la provincia di Rimini e di Pesaro/Urbino; al momento sappiamo che lavoreranno tutta la nottata per emettere il decreto legge e domani mattina il Congresso di Stato si riunisce immediatamente per analizzare tutto”.

“Nel frattempo – è il messaggio – noi staremo in contatto costante con le Autorità Italiane affinché questa situazione difficile sia affrontata insieme e con tutte le forze utile a superare l’emergenza; nel frattempo, Voi cercate di stare tutti vicino a chi si sta impegnando al massimo e abbiate fiducia che tutto sarà valutato ai soli fini della tutela di tutti”.

Infine l’invito ad “osservare le indicazioni in maniera corretta e rispettosa senza farvi vincere dal timore e dal panico.
Nonostante tutto, cerchiamo di vivere, anche se con le dovute attenzioni in questo periodo”.

 

digià

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy