Rimini. Fine di un incubo: preso il rapinatore con la siringa

RIMINI. Sette colpi – riusciti o tentati – messi a segno in tre giorni, ma alla fine la Polizia di Rimini ha messo le mani sul rapinatore che, armato di siringa, aveva terrorizzato diversi esercizi commerciali di Rimini. L’uomo è un 33enne originario di Napoli e residente a Pavia ed è stato riconosciuto dalle forze dell’ordine durante un controllo di routine, a causa dell’atteggiamento sospetto, grazie alle immagini dei vari impianti di videosorveglianza che ne avevano “immortalato” le gesta e l’abbigliamento nei giorni precedenti, consentendo alla polizia di redigere un identikit. Ieri la cattura e la fine dell’incubo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy