Rimini. Fugge in strada nudo: fermato. La Voce di Romagna

La Voce di Romagna: Corre tutto nudo in strada

Quando ha visto quell’uomo correre per strada a petto nudo, senza mutande, con i piedi scalzi ed evidenti escoriazioni lungo il corpo, avrebbe potuto fregarsene come la gran parte degli automobilisti che martedì sera transitavano in via Flaminia. Invece Luigi Girometti, titolare dell’officina meccanica Safety Car, non solo ha fermato l’auto per cercare di capire se quell’uomo avesse bisogno d’aiuto, ma lo ha persino rincorso per alcune centinaia di metri fino a raggiungerlo e bloccarlo, compiendo un gesto di grande altruismo. “Non era normale che un uomo, tutto nudo, con in testa paio di occhiali da sole, corresse in quelle condizioni alle nove di sera – racconta Girometti -. Inoltre, avevo notato gli sguardi terrorizzati di alcune mamme che passeggiavano sul marciapiede in compagnia dei loro bambini. Così, mi sono sentito in dovere di scendere dalla mia auto e rincorrerlo. Gli ho gridato un paio di volte di fermarsi, ma niente. Poi, finalmente, sono riuscito ad afferrarlo per un braccio. Continuava a ripetermi di lasciarlo stare, ma io non me la sono sentita e sono rimasto con lui fino all’arrivo della polizia”. Che nel frattempo era stata allertata dal personale del pronto soccorso dell’Infermi, da dove l’uomo si era allontanato in maniera sospetta. Si tratta di un 56enne pugliese, seguito dal centro di salute e igiene mentale della sua città. Pare che abbia raggiunto Rimini la scorsa settimana e, dopo essersi recato al pronto soccorso una prima volta il 15 agosto, il giorno seguente sarebbe ritornato lamentando dei dolori, prima di prendere e fuggire in stato confusionale. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy