Rimini. I dirigenti della Provincia si tagliano lo stipendio: 50mila euro ai ragazzi diversamente abili. Corriere Romagna

Corriere Romagna: La giunta ha approvato un programma di interventi dedicato a 160 ragazzi che frequentano le scuole secondarie di secondo grado /
Parte dello stipendio donato alla scuola /
Studenti diversamente abili, la Provincia stanzia 1 milione grazie al sacrificio dei dirigenti

RIMINI. Hanno salari al di sopra della media e non possono certo lamentarsi, i dirigenti della Provincia. Però quei 50mila euro (in tutto) che si sono tagliati dallo stipendio sono stati utilizzati nel migliore dei modi: garantire il diritto allo studio dei ragazzi diversamente abili. (…) L’assessore alle politiche scolastiche, Meris Soldati spiega come l’intervento sia «centrale nella politica scolastica e come siano numerosi gli sforzi da compiere per assicurare ai ragazzi diversamente abili adeguate risorse umane e strumentali che insieme all’insegnante di sostegno costituiscono i presupposti per garantire la tutela del diritto allo studio».
I soldi sono sempre meno, si sa. La Provincia è però riuscita a mantenere le stesse risorse dell’anno scorso, grazie al “sacrificio” salariale dei dodici dirigenti: 50mila euro.
(…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy