Rimini. Il ‘Giorno del Ricordo’: domani la cerimonia con la deposizione di una corona di alloro

Con l’incontro dedicato agli studenti hanno preso avvio le iniziative promosse dal Comune di Rimini in occasione del ‘Giorno del Ricordo’, momento istituito con legge dal Parlamento italiano in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale.

Al centro dell’incontro che si è tenuto questa mattina al teatro degli Atti con trecento studenti delle scuole secondarie di Rimini “Arrivare da lontano. L’esodo istriano fiumano e dalmata” a cura di Enrico Miletto, storico, collaboratore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea ‘Giorgio Agosti’ di Torino e con la partecipazione di Irina Imola, assessore dei Comune di Rimini, Paolo Zaghini, Presidente dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea di Rimini e Gianni Ruzzier in rappresentanza delle associazioni degli esuli.

Alle ore 11 di domani, martedì 10 febbraio 2015, invece, la cerimonia ufficiale, alla presenza delle autorità civili e militari, dei rappresentanti delle associazione degli esuli e di una rappresentanza di studenti delle scuole cittadine, con la deposizione di una corona di alloro al monumento “Una biblioteca di pietra” dedicato alle vittime del Confine Orientale, sul nuovo Portocanale di Rimini. [c.s.]

Comune di Rimini


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy