Il Tour de France a Rimini farà correre anche il turismo: «Sarà un affare da oltre 100 milioni»

Il Tour farà correre anche il turismo «Sarà un affare da oltre 100 milioni»

È ufficiale: nel 2024 la Grande Boucle partirà dall’Italia, la prima tappa sarà da Firenze a Rimini L’assessore regionale Andrea Corsini: «L’evento porterà in strada 2 milioni di tifosi e riempirà gli alberghi»

Un colpo di pedale nella storia. Un traguardo che nessuno poteva immaginare, fino a pochi anni fa. La notizia circolava da tempo, ma aora è ufficiale: nel 2024 il Tour de France, per la prima volta nella storia, partirà dall’Italia. La prima tappa sarà la Firenze-Rimini il 29 giugno. Poi toccherà alla Cesenatico-Bologna, il giorno dopo alla Piacenza-Torino, mentre l’ultima tappa in Italia (il 2 luglio) dovrebbe essere quella che, partendo da Pinerolo, ’riporterà’ il Tour in Francia. Domani a Firenze e poi giovedì a Bologna ci sarà la presentazione della partenza italiana della Grand Boucle nel 2024: presenti il presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini, i sindaci di Rimini e Firenze Jamil Sadegholvaad e Dario Nardella, tutti i rappresentanti del comitato promotore, vari campioni ed ex volti noti del ciclismo e soprattutto Christian Prudhomme, il direttore del Tour del France.Per Rimini e l’Emilia Romagna un sogno che si avvera (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy