Rimini. La poltrona di segretario provinciale del Pd scatena la bagarre. NQ di Rimini

NQ di Rimini: Già partita la campagna elettorale. Scadono oggi i termini per depositare le firme per partecipare alla sfida / “Gnassi sbagli, il dibattito ci sarà” / I due candidati alla segreteria del Pd rispondono al sindaco che li ha criticati / Magrini e Russomanno: “Siamo giovani, vogliamo un partito aperto e trasparente”

RIMINI. Il sindaco Gnassi non ha esitato a definire le loro candidature frutto di scelte di corrente o personali, perciò inadeguate a tenere il passo del vero cambiamento. Ieri i due candidati alla poltrona di segretario provinciale del Partito Democratico, il “cuperliano” Juri Magrini e il “renziano” Paolo Russomanno, hanno risposto insieme al sindaco, con una nota scritta a quattro mani. “Ci teniamo a precisare – dicono – che le nostre disponibilità alla candidatura rappresentano solamente l’apertura di un percorso di confronto serrato e a tutto campo sulla vita del Partito, che in questo momento vede centinaia di iscritti sottoscriverle”.(…) Oggi per entrambi i candidati scadono i termini per presentare le firme.

Paolo Russomanno e Juri Magrini, foto da Newsrimini.it

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy