Rimini: Lolli voleva ingraziarsi la polizia con uno yacht

(da “Il Corriere di Romagna”) L’imprenditore Giulio Lolli tentò di regalare alla polizia un piccolo yacht ma la proposta indecente fu rifiutata dal questore Oreste Capocasa dato che erano troppi i costi di manutenzione.

Nel frattempo in alcune banche del nord e di San Marino sono stati sequestrati conti riconducibili a Lolli alcuni da 300mila euro e altri da 150mila euro.

Grazie alle telefonate con Flavio Carboni, intercettate dai Carabinieri, si fa sempre più concreta l’ipotesi di riciclaggio di denaro sporco dietro le compravendite nautiche.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy