Rimini. Lotta allo sballo, Riviera blindata contro lo spaccio. Corriere Romagna

Corriere Romagna: Stop allo sballo, Riviera “blindata” / In campo 250 tra carabinieri, polizia e municipale per contrastare spaccio e abuso di alcol / Tre turisti arrestati per spaccio di cocaina a Marina centro. Sedato principio di rissa

RIMINI. Niente sballo per il popolo della notte: un imperativo che arriva dalla prefettura dove il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica ha deciso il massimo impegno contro l’abuso di droghe e alcool dopo che la Rivera è finita sotto i riflettori mediatici per la morte di Lamberto Lucaccioni, avvenuta sabato scorso per overdose al Cocoricò. E mentre il locale della collina è super presidiato, sul lungomare da Bellaria a Cattolica 250 uomini tra carabinieri, polizia, agenti della municipale e guardia di finanza, vigilano sul divertimento delle migliaia di persone che richiamate dagli eventi sono arrivati in Riviera. Il bilancio del sabato sera è di tre arresti in flagranza per spaccio a Marina centro, animata dal Corona Sunset Festival, di dieci giovani, di età compresa tra i 19 e i 27 anni fermati tra i bagni 8 e 17 mentre consumavano droga, di diversi grammi di sostanze stupefacenti ritrovate nascoste al Marano, di centinaia di persone e veicoli controllati lungo le strade da e per il divertimento. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy