Rimini. Madonnina lacrimava sangue di capriolo, giallo risolto ad Auditore. Il Resto del Carlino

Lara Ottaviani – ilrestodelcarlino.it: Auditore, il ‘pianto’ della Madonna è solo una burla

Auditore (Pesaro), 17 luglio 2015 – Il sangue della Madonna è di un capriolo o di una pecora: mistero risolto, quasi del tutto. Non è sangue umano, ma al 99 per cento di ungulati, quello che è stato colato (a questo punto si può anche dire così, con certezza di non essere smentiti), sulla statua della Madonnina di Lourdes che si trova, ancora dopo giorni di attenzione mediatica, nella celletta all’incrocio tra la Provinciale e via Roma. I risultati sono arrivati ieri pomeriggio al sindaco di Auditore Giuseppe Zito, che è sempre stato vigile su tutta la vicenda e si è mantenuto in contatto con i medici della Medicina Legale di Ancona: proprio il sindaco, giovedì 9 luglio, il giorno seguente al ritrovamento delle lacrime di sangue, aveva chiesto l’intervento dei professionisti che nel pomeriggio avevano effettuato i prelievi.

I risultati ufficiali dovevano arrivare oggi o lunedì prossimo, ma il sindaco ieri pomeriggio, con una telefonata, ha ricevuto l’anticipazione. «Al 99 per cento è sangue di una pecora o di un capriolo, comunque è sangue animale», dice Zito, che alla domanda se tutto è finito risponde: «Adesso inizia un’altra fase, quella della denuncia: io dovrò fare una denuncia contro ignoti per procurato allarme e poi sarà la magistratura a stabilire se si configurano anche altri reati dietro a questa vicenda. Io intanto cercherò di far tornare tutto alla normalità revocando l’ordinanza di divieto di accesso in via Roma». (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy