Rimini. Maltempo, la Riviera sommersa dalla pioggia. La Cronaca NQNews

Federico Rossi – La Cronaca Nuovo Quotidiano di Rimini: Esonda il Marecchia, quattro metri sopra il suo livello standard e il Mavone a Vergiano. Nella zona del porto il mare supera i 170 centimetri di altezza / La tempesta atlantica devasta il Riminese / Oltre cento millimetri di pioggia con bora a 90 chilometri orari fanno straripare fiumi e torrenti / A Rimini Nord sottopassi completamente allagati, tre automobilisti tratti in salvo dai vigili del fuoco 

Oltre cento i millimetri di pioggia caduti solo tra la serata di giovedì e il primo mattino di ieri accompagnati da una violentissima bora, che ha soffiato anche con raffiche di 80-90 kilometri orari. Un mix micidiale che ha prodotto in serie straripamenti di fiumi, l’Uso in primis, e torrenti con conseguenti allagamenti e famiglie evacuate, in particolare nell’area del porto canale di Bellaria, sottopassi impraticabili, frane, mareggiate e spiagge devastate. Non è mancata neppure la neve, ma solo sopra i 500 metri in alta Valmarecchia: le precipitazioni però in questo caso, a differenza invece dell’Emilia dove sono caduti, capoluoghi compresi, anche 50 centimetri, non sono state particolarmente abbondanti e quindi le criticità sono state tutto sommate contenute. Nel pomeriggio poi la dama bianca ha ceduto il posto alla pioggia o comunque a precipitazione miste di acqua-neve. Insomma la provincia ha vissuto ieri una situazione di piena emergenza, con danni pesantissimi, in primis alle abitazioni  private situate nei pressi dei fiumi. Fiumi che, gonfiati a dismisura dalle eccezionali piogge della notte tra giovedì e ieri, hanno appunto rotto gli argini. Nell’ordine sono esondati l’Uso, che ha raggiunto un livello pari a sei metri sopra quello normale, il Marecchia (+4 metri sul livello normale), il Mavone, il Marano, il Melo e il Conca. (…)

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy