Rimini: Partono i lavori di restauro per il Teatro Galli

Dopo decenni di incertezze, di mancate decisioni di progetti fatti e poi lasciati nel cassetto, finalmente è tutto pronto per far partire i lavori di restaurazione del Teatro Galli di Rimini.

Mentre sono tuttora in corso i lavori per il foyer, oggi scadrà il termine di presentazione delle domande per l’appalto dell’intervento generale sul teatro polettiano.

Un intervento da 19 milioni di euro, al quale si aggiungono 2 appalti minori (per la torre scenica, gli interni e le decorazioni) per altri 6 milioni di euro.

Le domande verranno esaminate dalla commissione a partire dall’11 ottobre ed entro la metà di ottobre verrà deciso chi eseguirà i lavori.

A novembre partiranno gli scavi archeologici, necessari per individuare i reperti che si trovano nell’area sottostante al teatro.

Ci vorranno 2 anni e 8 mesi per vedere il Teatro Galli finito e recuperato.

Saranno realizzati 276 posti in platea, 276 nei palchi, 132 nel loggione e infine altri 72 (in tutto 756).

Inoltre saranno presenti piattaforme mobili in grado di ospitare sul palcoscenico fino a 100 musicisti orchestrali contemporaneamente.

Intanto il sindaco Andrea Gnassi e l’assessore alla Cultura Massimo Pulini hanno deciso di organizzare a fine ottobre una festa al teatro Galli, affidata a Roberto Paci Dalè e ai Giardini Pensili, di 2-3 giorni per mostrare ai cittadini riminesi com’è oggi al teatro.

Fonte: “Il Resto del Carlino”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy