Rimini. Pepenero: da night club a tempio della musica latinoamericana. Corriere Romagna

Andrea Rossini – Corriere Romagna: Addio al “Pepenero”e alle sue ragazze / Da settembre diventa il tempio della salsa / Il giudice modifica la destinazione d’uso come auspicato anche dal sindaco Tosi: «Serve pulizia» / Firmato il contratto tra l’amministratore giudiziario e la coppia italo-cubana di nuovi gestori

RICCIONE. Il “Pepenero”, con le sue cinquanta e passa“sventole” in biancheria intima, sarà soltanto una storia da raccontare ai nipoti. Lo storico night club, finito nelle mani dello Stato dopo il sequestro della Guardia di finanza, cambia nome e volto e si trasforma nel tempio della musica latinoamericana, con tanto di scuola di ballo e luogo di eventi. Un cambiamento reso possibile grazie al provvedimento del gip del Tribunale di Rimini Vinicio Cantarini che ne ha modificato la destinazione d’uso, alla luce delle difficoltà di mandare avanti l’attività alla vecchia maniera, ma con la trasparenza imposta dai giudici. L’imprenditore che, si sussurra per amore di una ballerina, aveva tentato l’impresa ha gettato la spugna nell’ottobre scorso, dopo una stagione estiva fallimentare dal punto di vista economico. (…)

A ricevere le chiavi dell’ex Pepenero, per adesso solo in qualità di custodi, sono stati i titolari della nuova società, marito e moglie, ballerini provetti con tanto di diploma e accademia di danza: Alessandro Miliano e Annia Elena Ballas Negrete. Dal 15 settembre la coppia aprirà il “Palacio della Salsa” con un programma vario che comprenderà oltre alle serate di intrattenimento danzante anche lezioni di balli latini (salsa, merengue, ecc) e tradizionali, compreso il tango e le percussioni cubane. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy