Rimini. Polizia scopre taxi abusivo, intensificati i controlli

RIMINI. La Questura di Rimini in sinergia con la Sezione Polizia Stradale prosegue l’attività di controllo per contrastare il trasporto abusivo di passeggeri, fenomeno che interessando in maniera sempre più considerevole anche la provincia di Rimini. Durante i controlli, sabato e domenica scorsi è stato individuato un conducente che aveva adibito la sua auto privata a servizio di taxi senza nessuna autorizzazione. La polizia ha sequestrato il mezzo, ritirato la patente di guida e multato il conducente.

Nel fine settimane, altri tre conducenti sono stati controllati e sanzionati per violazione delle prescrizioni imposte nelle rispettive licenze subendo per tutti tre i casi oltre alle relative sanzioni di euro 169, il fermo amministrativo del veicolo con il ritiro della carta di circolazione per la successiva sospensione che potrà variare da due a otto mesi.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy