Rimini. Polizze, incassa e ruba oltre 500mila euro. Corriere Romagna

Enrico Chiavegatti – Corriere Romagna: Agente ruba mezzo milione delle polizze / Appropriazione indebita è l’accusa contestata a una 50enne riminese e al papà complice / La dipendente infedele si è messa in tasca gli incassi di rinnovi e nuovi contratti per oltre 4 anni

RIMINI. Per più di quattro anni, esattamente con la collaborazione del padre pensionato – secondo l’accusa – sistematicamente, ha tenuto per sé i soldi dei rinnovi o delle stipule di nuove polizze dell’agenzia assicurativa per cui lavorava come subagente. Una contabilità “parallela” che le ha permesso di nascondere sotto al suo cuscino ben 531mila euro. Ora i nomi della 50enne riminese e del genitore ormai alla soglia degli 80, sono stati iscritti nel registro degli indagati della procura della Repubblica che contesta ad entrambi l’appropriazione indebita in concorso.

A mettere in moto la guardia di finanza riminese e gli uffici al terzo piano del palazzo di giustizia, è stata la denuncia presentata dalla titolare dell’agenzia al termine di una mirata ispezione contabile messa in essere alla fine dello scorso mese di luglio. Controllo che con stupore le ha permesso di scoprire l’infedeltà della sua collaboratrice. Subagente che, grazie alla produttività e al giro di affari dell’agenzia ha potuto far sparire il gruzzolo. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy