Rimini. Punito per un debito di droga: pestato, seviziato e denudato in strada

Corriere di Romagna Rimini: Spedizione violenza. La vendetta studiata per un mese dopo il “furto”di venti francobolli di Lsd dal valore di 150 euro durante un rave party  / Giovane punito per un debito di droga: pestato, seviziato e denudato in strada  /Arrestate quattro persone, tra loro c’è una trentenne riminese: avrebbe fatto da autista

Per punire un giovane che un mese prima durante un rave party si era impossessato di venti francobolli di Lsd di proprietà di uno spacciatore e non aveva ancora provveduto a pagarli, l’8 ottobre scorso hanno organizzato una violenta spedizione a Francavilla Fontana (Brindisi), località dove lo avevano attirato in trappola, usando come “esca” una donna. Del gruppo, seconda l’accusa, avrebbe fatto parte anche una trentenne riminese che è finita in manette. Avrebbe fatto da autista al resto della “banda”che ha pestato il ragazzo (un venticinquenne originario di Bari) con pugni, calci e un guinzaglio, per poi staccargli a morsi parte dell’orecchio sinistro e infine, dopo aver tentato di violentarlo, lo ha lasciato nudo e in stato di incoscienza in mezzo a una strada deserta nella zona industriale della cittadina pugliese. Ha rischiato molto, ma fortunatamente è sopravvissuto. Non dimenticherà facilmente la terribile esperienza: hanno anche minacciato di farlo sbranare da un pitbull che, eccitato dalla situazione,
è stato provvidenzialmente tenuto a freno e ha finito per sfogare l’aggressività mordendo uno dei picchiatori.
(…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy