Rimini. Rifiuti: in tre anni – 5,7%. Nuovo Quotidiano di Rimini

Federico Rossi – Nuovo Quotidiano di Rimini: Continua invece a crescere la raccolta differenziata (+0,81 punti) ora al 58,72% / Meno rifiuti nel 2012 / E’ un altro degli effetti della crisi. Il calo sul 2011 è del 3,20%

RIMINI – Cresce la raccolta differenziata, ma diminuisce, causa soprattutto la crisi, il rifiuto prodotto. Potremmo riassumere così il report annuale 2012 pubblicato dall’Osservatorio Provinciale sui Rifiuti e presentato ieri mattina dalla Provincia nell’ambito di Ecomondo. Per quanto riguarda il secondo punto il calo è davvero consistente: la riduzione dei rifiuti passa infatti dalle 265.927 tonnellate del 2011 alle 257.414 del 2012. La contrazione del 3,20% (-5,73% nel triennio 2010-2012) è dovuta per l’appunto principalmente al protrarsi di una crisi oramai non più definibile congiunturale che ha inciso sui consumi e di conseguenza sui rifiuti. Un ruolo comunque non secondario lo ha giocato anche la Provincia, che “ha contribuito –ricorda l’ente in una nota – alla diminuzione con politiche di contenimento della produzione poste in essere attraverso iniziative locali di comunicazione e sensibilizzazione e partecipando a sperimentazioni europee su progetti finalizzati alla individuazione, creazione e scambio di buone pratiche che vanno appunto in questa direzione. (…)

Quanto alla raccolta differenziata il 2012 fa fatto registrare una percentuale del 58,72%(+0,81 punti percentuali rispetto all’anno 2011), confermando il trend di crescita costante in tutto l’ambito provinciale. (…)

 




Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy