Rimini. Super Green Pass sugli autobus, i No vax organizzano su Telegram “i trasporti solidali”

Super Green Pass sui bus, i No vax si organizzano con il “fai da te”

LORENZO MUCCIOLI – “Aiuto, mio figlio frequenta l’Istituto aeronautico di Forlì, qualcuno che mi può aiutare con il trasporto?”. È una delle tantissime richieste che in queste ore tappezzano la chat di Telegram “Trasporti solidali Rimini”. Un’iniziativa spontanea, lanciata sul web da gruppi di genitori No vax e Free vax in vista della ripartenza dell’anno scolastico dopo la pausa natalizia e soprattutto dell’entrata in vigore delle nuove limitazioni legate alla pandemia. Una stretta che riguarderà in primis i non vaccinati. A partire dal 10 gennaio prossimo il possesso del Super Green Pass (rilasciato solo a chi si è sottoposto alla somministrazione del vaccino anti-Covid o a chi è guarito dal virus) sarà infatti obbligatorio per salire a bordo dei mezzi pubblici, come autobus, treni, metropolitana, aerei e navi. (…)

Le famiglie No vax si stanno così organizzando per prevedere in autonomia al trasporto dei figli e su Telegram si rincorrono gli appelli di chi chiede un passaggio o di chi invece mette a disposizione la propria macchina per scarrozzare i più giovani. Al momento sono quasi 350 le persone iscritte al gruppo ma le richieste rimbalzano anche su WhatsApp e Facebook. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy